Aperture > P. di Donna > P. di G. C. > G. di Donna > D. Austriaca

 Scacchi    Gambetto di Donna, Difesa Austriaca D06

PGN: 1. d4 d5 2. c4 c5
FEN: rnbqkbnr/pp2pppp/8/2pp4/2PP4/8/PP2PPPP/RNBQKBNR w KQkq - 0 3

Hans MüllerDenominata anche, per evidenti ragioni, Difesa simmetrica, la Difesa Austriaca prende il suo nome dal fatto che fu studiata da alcuni giocatori austriaci, fra cui  Ernst Franz Grünfeld (1893-1962), Hans Müller (1896-1971) e Hans Haberditz (1901-1957). In realtà, l'apertura era certamente conosciuta già ben prima, infatti è stata citata nel XVII secolo da due scacchisti italiani, Alessandro Salvio (1570-1640) e Gioacchino Greco (1600-1634).

Attualmente questa variante appare raramente. Il problema è che dopo 2 c:d5 il Nero non può continuare simmetricamente con 2 ..., c:d4 perché il seguito 3 D:d4, e6; 4 e4, Cf6; 5 Cc3 lo lascia semplicemente con un Pedone in meno senza alcuna ricompensa. Se decide, invece, di riprendere di Donna con 2 ..., D:d5 allora si ritroverà con la sua figura più potente troppo esposta al centro e dovrà perdere almeno un tempo per sottrarla dall'attacco avversario Cb1-c3. Per questi motivi, sono state proposte le alternative 2 ..., Cf6 e 2 ..., e6, ma pare appurato che anche così il Bianco abbia buone possibilità d'ottenere una posizione migliore.

1 d4, d5; 2 c4, c5

Gambetto di Donna, Difesa Austriaca Posizione base della Difesa Austriaca

Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici
41% 29% 30%

Top Line: 1 d4, d5; 2 c4, c5; 3 c:d5, D:d5; 4 Cf3, c:d4; 5 Cc3, Da5

  Download  Partite dei tornei tematici  

Pagina precedente Livello superiore Pagina successiva