Aperture > P. di Donna > P. di G. C. > G. di Donna > V. Janowski

 Scacchi    Gambetto di Donna, variante Janowski D31

PGN: 1. d4 d5 2. c4 e6 3. Nc3 a6
FEN: rnbqkbnr/1pp2ppp/p3p3/3p4/2PP4/2N5/PP2PPPP/R1BQKBNR w KQkq - 0 4

David Markelowicz JanowskiErnesto InarkievVariante davvero poco praticata del Gambetto di Donna, attribuita al giocatore franco-polacco David Markelowicz Janowski (1868-1927, foto a sinistra), che la introdusse nel 1899 al Torneo di Londra: con l'inedita 3 ..., a6 sconfisse sia l'inglese Samuel Tinsley (1847-1903), sia soprattutto l'austriaco Wilhelm Steinitz (1836-1900). Va però aggiunto anche che nella stessa gara gli avversari presero le contromisure nei confronti della sua novità e così fu pure sconfitto dal tedesco Emanuel Lasker (1868-1941) e dall'irlandese James Mason (1849-1905). Attualmente non ci sono GM che giocano con regolarità la variante Janowski, con l'eccezione del russo Ernesto Inarkiev (foto a destra).

Il Nero spinge il suo Pedone laterale con l'idea di accettare il gambetto con 4 e3, d:c4 e giocare subito dopo la spinta Pb7-b5 costringendo ad un'altra mossa la figura bianca che catturerà il Pc4. Il piano però può essere sventato con la semplice 4 c:d5, facendo così evaporare il significato strategico della spinta 3 ..., a6. Va comunque pure aggiunto che col cambio dei Pedoni il Bianco allenta la tensione che esercitava sul centro avversario.

1 d4, d5; 2 c4, e6; 3 Cc3, a6

Gambetto di Donna, variante Janowski Posizione base della variante Janowski

Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici
41% 14% 45%

Top Line: 1 d4, d5; 2 c4, e6; 3 Cc3, a6; 4 c:d5, e:d5; 5 Cf3, Cf6; 6 Ag5, Ae7

  Download  Partite dei tornei tematici  

Pagina precedente Livello superiore Pagina successiva