Aperture > P. di Donna > P. di G. Sc. > G. Staunton > D. di Clarendon Court

 Scacchi    Gambetto Staunton, Difesa di Clarendon Court A43

PGN: 1. d4 c5 2. d5 f5
FEN: rnbqkbnr/pp1pp1pp/8/2pP1p2/8/8/PPP1PPPP/RNBQKBNR w KQkq - 0 3

Jonathan Paul LevittPrende la denominazione da un quartiere di Londra composto da caratteristici palazzi d'epoca, zona di residenza del GM inglese Jonathan Paul Levitt, che ha usato questa linea di gioco molte volte, anche in incontri d'alto livello. Tuttavia, egli non fu certamente il primo a farlo. Già nel 1843, a Parigi, il francese Pierre Charles Fournier de Saint-Amant (1800-1872) tentò un paio di volte il tratto 2 ..., f5 durante il 2° match contro l'inglese Howard Staunton (1810-1874), ma il risultato fu pessimo, dato che fu sconfitto in entrambe le partite (perse poi anche il match).
Una denominazione alternativa è variante Mujannah, dalla chiara somiglianza col Gambetto Mujannah, di cui è quasi una versione in contromossa.

La spinta Pf7-f5 vuole risolvere alla radice il problema della pressione che l'avversario può esercitare avanzando i Pedoni delle colonne centrali. L'eventuale cambio Pf5:e4, infatti, è un ostacolo alla formazione dell'ostico muro bianco Pd5, Pe4 e Pf4. Lo scotto che il Nero deve pagare, ovviamente, è un indebolimento precoce dell'ala di Re, esattamente come avviene anche nell'apertura da cui la Difesa di Clarendon Court prende l'ispirazione: la Difesa Olandese.

1 d4, c5; 2 d5, f5;

Gambetto Staunton, Difesa di Clarendon Court Posizione base della Difesa di Clarendon Court

Principali continuazioni:
Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici
52% 11% 37%

Top Line: 1 d4, c5; 2 d5, f5; 3 Cf3, g6; 4 e3 (g3, Ag7; 5 Cc3, A:c3+), Ag7; 5 Ad3, Ca6

  Download  Partite dei tornei tematici  

Pagina precedente Livello superiore Pagina successiva