bootstrap templates

© Copyright 2019 Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Pratica

Problemi scacchistici

Raccolta di problemi scacchistici, con i classici "Scacco matto in una, due o più mosse". Da notare che un problema scacchistico è ben costruito se e soltanto se la prima mossa della soluzione risulta essere unica, ovvero se e soltanto se le altre prime mosse falliscono nel raggiungere l'obbiettivo designato. È interessante il fatto che molti vecchi problemi creati nell'Ottocento e Novecento si sono poi rivelati mal costruiti perché le moderne analisi con i computer hanno messo in luce soluzioni multiple, dette duali, che erano ai loro tempi sfuggite agli autori ed agli esaminatori dei concorsi di problemistica.

Un po' più tollerati sono invece i problemi che dopo la prima mossa iniziale unica ammettono più modi di dare scacco matto nelle mosse successive, soprattutto nel caso dei problemi in 3 o più mosse. Chiaramente nei concorsi di problemi e studi di scacchi l'assenza totale di duali è un fattore essenziale e determinante per l'assegnazione dei premi.

Scacchi Biedermeier
  1. Autore anonimo (2003?!)
    Scacco matto in 2 mosse.
  2. Vladimir Kuzmichev (2016)
    Scacco matto in 2 mosse.
  3. Samuel Loyd (1859)
    Scacco matto in 2 mosse.
  4. Godfrey Heathcote (1911)
    Scacco matto in 2 mosse.
  5. Samuel Loyd (1859)
    Scacco matto in 2 mosse.
  6. Vincent Lanius Eaton (1930)
    Scacco matto in 2 mosse.
  7. Joseph William Abbot (1878)
    Scacco matto in 2 mosse.
  8. Arnoldo Hellerman (1917)
    Scacco matto in 2 mosse.
  9. Hans Fahrni (1898)
    Scacco matto in 2 mosse.
  10. Fritz Hoffman (1975)
    Scacco matto in 2 mosse.
  11. Otto Wurzburg (1902)
    Scacco matto in 3 mosse
  12. John Crum (?)
    Scacco matto in 3 mosse.
  13. William Anthony Shinkman (1890)
    Scacco matto in 3 mosse.
  14. Erlin Konrad (1896)
    Scacco matto in 3 mosse.
  15. Edith Baird (1893)
    Scacco matto in 3 mosse.
  16. Bernhard Hülsen (?)
    Scacco matto in 4 mosse.