site builder

© 1998-2020  Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Teoria

Difesa Nimzowitsch

Apertura: Difesa Nimzowitsch

Variante: -

Codice ECO: B00

FEN: r1bqkbnr/pppppppp/2n5/8/4P3/8/PPPP1PPP/RNBQKBNR w KQkq - 0 2

Linea standard: 1. e4 Cc6

Debutto ufficiale: 1846 (Williams)

r1bqkbnr/pppppppp/2n5/8/4P3/8/PPPP1PPP/RNBQKBNR w KQkq - 0 2

Anche questa apertura, come viene chiaramente indicato dalla sua denominazione, fu una delle tante aperture e varianti studiate e propugnate dal lettone Aaron Nimzowitsch (1886 - 1935). Comunque il primo scacchista ad usarla agonosticamente fu l'inglese Elijah Williams (1809 - 1854): accadde in una partita del 1846 giocata e vinta a Bristol contro il connazionale John Withers (1805 - 1882).  

L'idea di base su cui si fonda la difesa 1. ... Cc6 appare un po' velleitaria: il Nero tenta di creare una pressione a distanza sulla casa d4, che però il Bianco di solito non ha problemi a controllare ed occupare, formando la tipica coppia centrale Pd4 & Pe4. Per provare a scardinarla il Nero ha a disposizione la classica spinta Pd7-d5, ma più recentemente l'attenzione teorica si è soffermata sulla spinta Pe7-e5.

Se il Bianco rinuncia alla comunissima 2. d4 allora il gioco può incanalarsi verso altre aperture come, per esempio, la Partita Spagnola (2. Cf3 e5 3, Ab5). La Difesa Nimzowitsch appare molto raramente nei tornei importanti e del resto nemmeno il suo teorico la utilizzò molto spesso. 

Aaron Nimzowitsch