free website builder

© Copyright 2019 Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Teoria

Regole: promozione del Pedone e presa al varco

PROMOZIONE DEL PEDONE

Quando un Pedone raggiunge il fondo della scacchiera, cioè l’8ª traversa per il Bianco e la 1ª traversa per il Nero, ha il diritto (e il dovere!) di essere promosso in un qualunque altro pezzo dello stesso colore. In effetti, a ben pensare, un Pedone in ultima traversa non servirebbe quasi a niente perché non può più avanzare o catturare pezzi avversari! Nella maggior parte dei casi i giocatori preferiscono promuovere il Pedone a Donna perché è il pezzo più mobile e potente. Non può essere promosso a Re perché di monarca ce ne deve essere sempre soltanto uno per parte.  

Si definisce sottopromozione l'atto di promuovere il Pedone ad una figura diversa dalla Donna, ad esempio a Cavallo.

Dato che un giocatore ha inizialmente 8 Pedoni, teoricamente ad un certo punto della partita potrebbe apparire sulla scacchiera fino a 9 Donne dello stesso colore simultaneamente! Si tra comunque di una possibilità teorica. All'atto pratico, essendo già poco comune vedere partite con tre Donne di qualsiasi colore in campo, è rarissimo vederne con quattro o più, poiché il giocatore in svantaggio quasi sempre abbandona prima.

Quando si promuove un Pedone a Donna o ad altra figura, esso deve essere rimosso dalla scacchiera e sostituito con il pezzo desiderato. Se questo pezzo non è disponibile fra quelli già catturati, bisogna prenderlo da un'altra scacchiera. Ciò spiega perché nelle confezioni di scacchi di pregevole fattura sono sempre presenti due Donne bianche e due Donne nere. Infatti la Donna è la figura di gran lunga più scelta in fase di promozione del Pedone, quindi averne una di scorta fa comodo e rende superfluo avere un'altra scacchiera da cui prelevarla.

In mancanza del pezzo desiderato, molti giocatori ricorrono ad un espediente: pongono sulla scacchiera una Torre rovesciata, che assume le funzioni della figura promossa (di solito, appunto, la Donna). Nel caso di indisponibilità delle Torri, perché sono ancora in gioco, si può usare una Pedina della Dama, una moneta od un tappo.

PRESA AL VARCO ("EN PASSANT")

Il Pedone è dotato pure di un altro movimento molto particolare e solitamente sconosciuto ai principianti. Si tratta della presa al varco, detta anche presa en passant, una regola che è stata introdotta nel XV secolo per rendere meno facile la formazione di strutture di Pedoni troppo bloccate o corse troppo facili di Pedoni verso la promozione.

Questa mossa speciale si può però effettuare solo in condizioni ben definite e consiste nel catturare un Pedone avversario spostando il proprio Pedone non nella casa di quest’ultimo, bensì in quella alle sue spalle ed eliminandolo contemporaneamente dalla scacchiera. E’ l’unico caso negli scacchi in cui un pezzo può mangiarne un altro senza occuparne la sua casa.

La presa al varco è valida esclusivamente quando sono soddisfatte due condizioni:

1 ) Un Pedone avversario ne affianca uno nostro uscendo di due case dalla fila di partenza. In tal caso il nostro Pedone può catturarlo collocandosi nella casa posta alle sue spalle.

2 ) La presa al varco è stata effettuata subito dopo l’affiancamento, in quanto alla mossa successiva si perde il diritto di farla. 

Il diagramma sottostante aiuta a capire la dinamica della presa al varco, nonché le altre peculiarità del movimento dei Pedoni. Tocca al Nero muovere. Notiamo che i Pedoni bianchi e neri delle due colonne b e c, si bloccano vicendevolmente nei movimenti. Al contrario, uno dei tre Pedoni neri, quello della colonna a, è libero di muoversi in avanti.

Movimenti del Pedone

Se non vigesse la regola della presa al varco, il Nero vincerebbe la partita avanzando di due case il suo Pedone della colonna a. Può farlo perché tale pezzo è ancora sulla fila di partenza (cioè la 7ª traversa). In effetti si vede facilmente che il Re bianco non farebbe in tempo a raggiungere  (cfr. frecce verdi) il Pedone nero prima che, continuando la corsa sulla colonna a libera (cfr. freccia rossa), arrivi alla promozione a Donna:

Movimenti del Pedone
Siccome però esiste la regola della presa al varco, invece di muovere inutilmente il suo Re il Bianco può catturare il Pedone avversario fuggitivo già alla mossa successiva con il movimento evidenziato dalla casa di colore verde. Con questa speciale mossa il Pedone nero catturato al varco viene rimosso dalla scacchiera ed il Pedone bianco catturante si pone nella casa posta dietro a quella del pezzo eliminato:
Presa al varco

La situazione si è capovolta ed ora è il Pedone bianco che non può più essere fermato dal Nero nella sua corsa verso la promozione! È proprio la presenza della regola della presa al varco che obbliga entrambi i contendenti a valutare attentamente la convenienza o meno di spingere i propri Pedoni di due case dalla fila di partenza quando con tale mossa si affiancano Pedoni avversari.