free html templates

© 1998-2020  Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Computer

CDB

CDB (Chess DataBase) è un piccolo archiviatore posizionale di partite di scacchi creato da Peter Klausler. Richiede Microsoft Windows 95 o superiore. Il programma per memorizzare gli archivi usa il formato proprietario CDB, ma è in grado di importare/esportare partite in formato standard PGN. Per quanto riguarda le posizioni, può usare quelle in formato EPD.

Il menù dei comandi ed il file di Help sono esclusivamente in inglese, ma esaurienti per chi conosce tale lingua. L'interfaccia grafica (GUI - Graphical User Interface) è discreta, tuttavia la scacchiera è ridimensionabile soltanto cambiando il tipo di pezzi, che fra l'altro sono visualizzati non sempre correttamente se si adoperano i font al posto dei bitmap (cfr. sotto).

Caratteristica interessante di CDB, come si nota nell'immagine sottostante, è che, esaminando tutte le partite contenute in un archivio, a partire da una qualunque posizione di scacchiera segnala graficamente con linee rosse tutte le continuazioni che sono state giocate nella medesima posizione. Nel riquadro a destra della scacchiera appaiono utili statistiche sulle singole mosse. Cliccando su una delle mosse elencate, essa viene eseguita sulla scacchiera con la visualizzazione delle relative continuazioni e statistiche, In altre parole, questo software è un archiviatore scacchistico posizionale. 

Ecco come appare con la scacchiera predefinita ed il set di pezzi WPIECES.BMP:

CDB

Per cambiare l'aspetto grafico della scacchiera si deve far clic destro su di essa e nel menù contestuale scegliere AppearancePieces: qui sono disponibili due set predefiniti (conviene spesso usare Old default pieces perché i Default pieces non sempre appaiono ben disegnati nelle versioni recenti di Windows. Tuttavia, oltre alla possibilità di usare altri font, vale la pena di provare i bitmap tramite Load bitmap, infatti ce ne sono quattro di diverse dimensioni nella cartella d'installazione del programma, posta di solito in C:/Programmi (x86)/CDB.


Segnalazioni & suggerimenti:

- CDB dispone anche di un motore scacchistico per l'analisi e la valutazione delle posizioni, che è Crafty (nella versione 17.11) Per analizzare la posizione corre usare il menù PositionAnalyze with Crafty e poi nella finestrella che apparirà cliccare sul bottone Start (per fermare l'analisi c'è, ovviamente, il bottone Stop).

- Una preziosa funzione di CDB è la ripulitura delle partite PGN commentate, con la quale vengono cancellati gli eventuali commenti, i segni, le valutazioni ed altro ancora, ovvero tutto ciò, insomma, che non corrisponde alle pure e semplici mosse giocate in partita: dopo aver aperto l'archivio commentato, si può ripulirlo con il menù FileConvert to clean PGN.

- CBD è capace di importare partite da archivi in formato PGN, BFI (usato da ChessAssistant) e G30 (usato da NiCBase), mentre la compatibilità con l'archiviatore commerciale ChessBase si ferma al vecchio formato CBF (caduto in disuso in favore del nuovo formato CBH).

- Il programma può archiviare anche partite di scacchi eterodossi, purché non si abbia a che fare con una variazione degli scacchi in cui vengono adoperati pezzi aggiuntivi, non presenti negli scacchi classici. Per esempio, è compatibile con gli Scacchi960 (Fisher Random).

- CDB ha la caratteristica di creare file abbastanza piccoli anche per archivi con migliaia di partite e la velocità d'importazione delle partite nuove è abbastanza alta, tuttavia il programma ha lo svantaggio che la velocità di consultazione è inferiore a quella di altri programmi simili, specialmente sui computer vecchi dotati di poca memoria.


L'ultima versione di CDB è la 1.5, rilasciata l'11 luglio 1998.

Il sito ufficiale del programma era all'indirizzo http://reality.sgi.com/pmk_craypark/cdb.html, ma è da molto tempo che è stato disattivato.

  • CDB 1.5 (Windows 95 - 98 - ME - 2000 - XP - Vista - 7 - 8 - 8.1 - 10)
    Setup a 32 bit.
Nelle versioni recenti di Windows (da Vista in poi) il file di Help di CDB non è visualizzabile perché scritto in un vecchio formato non più supportato nativamente. Infatti tentando di aprirlo compare l'errore: "Funzionalità non supportata" o "Guida in linea non supportata". Per rimediare è necessario installare il componente opzionale WinHlp32.exe di Windows, scaricabile in un'apposita pagina del sito di Microsoft (fate attenzione a scegliere la versione giusta per il vostro sistema operativo!).