online site builder

© Copyright 2019 Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Teoria

La strategia nel mediogioco

La strategia scacchistica riguarda l'ideazione e la conduzione di un piano di gioco per riuscire a vincere la partita, o almeno per non perderla. In tal senso la strategia non si occupa necessariamente di precise sequenze di mosse da compiere per ottenere un vantaggio materiale o per dare il matto, come invece accade con la tattica, bensì suggerisce la dislocazione ideale dei singoli pezzi o dell'intero schieramento per creare le premesse per un attacco vincente o una buona difesa. La visione strategica è, purtroppo, la più difficile da imparare e richiede anni d'esperienza di gioco per affinarsi a livello magistrale.

Qui sono presenti soltanto alcuni fra i numerosi temi strategici che potrebbero presentarsi in una qualunque partita a scacchi.

  1. BATTAGLIA PER IL CENTRO - È quasi sempre il punto focale della strategia di ogni partita, l'occupazione od il controllo del centro sono infatti l'elemento cruciale per ottenere un risultato positivo.
  2. CASE FORTI E CASE DEBOLI - La presenza di case che non possono essere controllate facilmente dall'avversario rappresenta un vantaggio indiscutibile nella maggior parte dei casi.
  3. COLONNA APERTA - Il controllo di una colonna priva di Pedoni su di essa per mezzo delle figure pesanti (Torri e Donna) è un elemento talvolta decisivo per l'esito della partita.
  4. COLONNA SEMIAPERTA - È la colonna su cui non ci sono propri Pedoni ma ce n'è almeno uno avversario. Può diventare determinante se si riesce a trasformarla in colonna aperta.
  5. LOTTA FRA ALFIERE E CAVALLO - Saper valutare quando il possesso di un Alfiere è preferibile a quello di un Cavallo, o viceversa, è un fattore molto importante in molti tipi di posizione.
  6. PEDONE PASSATO - Un Pedone libero di proseguire la sua corsa verso la promozione costituisce un grosso vantaggio per chi lo possiede.
  7. PENULTIMA TRAVERSA - La presenza di figure pesanti sulla penultima traversa avversaria è frequentemente la scintilla che innesca attacchi devastanti.
  8. SACRIFICIO DI QUALITÀ - Il sacrificio di una Torre per una figura leggera avversaria, di solito un Alfiere, non è quasi mai conveniente. Tuttavia in determinate situazioni può essere una strategia vincente.
  9. ULTIMA TRAVERSA - Far perdere all'avversario il controllo dell'ultima traversa può essere l'anticamera di una combinazione decisiva, se non addirittura di un attacco di matto.