how to make a website for free

© Copyright 2019 Andreas Frank Vogt - All Rights Reserved

Teoria

La tattica nel mediogioco

La tattica scacchistica riguarda i metodi per conseguire con poche mosse un immediato e chiaro vantaggio materiale e/o posizionale. Sebbene non sempre un successo tattico sulla scacchiera sia determinante, è anche vero che difficilmente si riesce a vincere una partita senza possedere alcun acume tattico.

Essendo ancorata ad una breve successione di mosse, la tattica è interamente basata sulla tecnica delle combinazioni. È praticamente impossibile riassumere in breve spazio l'incredibile ricchezza di temi tattici che possono presentarsi in una qualsiasi partita a scacchi. In questa pagina sono esposti solamente quelli maggiormente importanti, frequenti  e/o spettacolari.

Ecco i principali tipi di temi tattici, in ordine alfabetico:

  1. BATTERIA DEGLI ALFIERI - Si tratta della coppia degli Alfieri quando sono disposti a controllare due diagonali adiacenti che puntano verso un obbiettivo importante.
  2. CAMBIO - Il cambio di un pezzo per uno equivalente può servire per ottenere un vantaggio tattico o semplicemente per consolidare la posizione o interrompere un attacco avversario.
  3. CONTROINCHIODATURA - Tatticismo con cui si neutralizza un'inchiodatura con un'altra inchiodatura.
  4. DEVIAZIONE - Tema tattico basato sul sacrificio. Cedendo un pezzo si costringe l'avversario a togliere la protezione di un obbiettivo importante.
  5. INTERFERENZA - Uno dei più importanti metodi per catturare pezzi avversari, che si basa su un tatticismo simile all'interposizione.
  6. PEDONI MOBILI - I Pedoni liberi di muoversi in una zona critica della scacchiera sono spesso un'arma decisiva in mano a chi li possiede.
  7. SCACCO DOPPIO - Lo scacco dato simultaneamente da due pezzi, tatticismo che obbliga a muovere il Re,
  8. SCACCO DI SCOPERTA - Lo scacco più difficile da vedere, che può causare gravi danni a chi lo subisce.
  9. VORTICE - Azione combinata di Torre e Alfiere, che distrugge anche il più solido degli schieramenti.
  10. SACRIFICIO POSIZIONALE - Si tratta del sacrificio di un pezzo per ottenere non un compenso materiale, bensì una qualche forma di vantaggio posizionale.